FerroGuna 28 Bustine Orosolubili Integratore di Ferro

Brand: GUNA
Salus Ferroguna è un integratore di Ferro, Rame e Vitamina C, arricchito con polpa disidratata del frutto del Baobab. Consigliato come supporto nutrizionale nei casi di deficit di ferro o di aumentato fabbisogno.
Promo Difese Immunitarie: in REGALO un termometro digitale! Acquista almeno 2 pezzi della selezione "Difese & Immunità" e ricevi in OMAGGIO un termometro digitale
Disponibile
12,55 Risparmi 3,05 €

Prezzo originale 15,60 € sconto 20%

Informazioni sul prodotto

931954630

Cos’è Ferroguna?

Il Ferro bustine orosolubili di Guna è un supplemento utile per integrare e completare il fabbisogno giornaliero di ferro. Nello specifico al suo interno troviamo:

  • Il Ferro: elemento essenziale per gli esseri viventi, che partecipa alla formazione dei gruppi eme dei globuli rossi e delle proteine e contrasta stanchezza e affaticamento;
  • La Vitamina C e Rame: contribuiscono a rinforzare il sistema immunitario e a migliorare l’assorbimento del ferro, presente negli alimenti;
  • La polpa del frutto di Boabab: utile per la sua forte azione rinvigorente.

Posologia

Come e quando prendere Ferroguna

Si consiglia di assumere 1 bustina di granulato orosolubile Ferroguna al giorno.
In caso di gravidanza la dose consigliata è di 2 bustine al giorno.
È possibile sciogliere il contenuto della bustina direttamente in bocca, senza acqua.

A cosa serve

A cosa serve Ferroguna?

Ferro guna è un integratore di ferro, vitamine e minerali utile per fornire all'organismo le energie necessarie per affrontare stress e affaticamento. Risulta particolarmente indicato in determinate situazioni:

  • Aumentato fabbisogno: in gravidanza, allattamento, accrescimento, senescenza e intensa attività sportiva;
  • Diminuito assorbimento intestinale: carenze dietetiche, diete estremamente restrittive, ridotto assorbimento di ferro a livello intestinale. Dieta vegetariana o vegana;
  • Aumentata perdita di sangue: mestruazioni abbondanti.

Avvertenze e Controindicazioni

Avvertenze e controindicazioni di Ferroguna

  • Il prodotto contiene polialcoli: un consumo eccessivo può dare effetti lassativi;
  • Il prodotto non contiene glutine;
  • Non superare la dose giornaliera raccomandata;
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni;
  • Non dà pesantezza;
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta sana ed equilibrata;
  • Non utilizzare per periodi prolungati di tempo, senza aver consultato un medico.

Uso in gravidanza e allattamento

Uso di Ferroguna in gravidanza e allattamento

Ferroguna carenza ferro può essere assunto in caso di gravidanza o durante l’allattamento.

Come conservare

Come conservare Ferroguna?

  • La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra;
  • Conservare in un luogo asciutto a temperatura non superiore a 25°C, nella confezione originale ben chiusa;
  • Evitare l’esposizione a fonti di calore, luce e variazioni di temperatura.

I consigli del farmacista

I consigli del farmacista su Ferroguna

Il ferro si ritrova nel corpo umano incorporato all’interno del complesso eme, un componente di alcune proteine del corpo che partecipano a reazioni fisiologiche come la respirazione. È fondamentale, per questo motivo, mantenere i livelli di ferro sempre sulla soglia dei valori fisiologici, non andando in stati di eccesso o deficit, che possono provocare ripercussioni sulla salute dell’intero corpo umano. Per evitare questi fenomeni, il ferro nel nostro organismo viene legato a delle proteine che ne regolano lo stato di ossidazione. Ad esempio, la carenza di ferro si traduce in una diminuzione della produzione di globuli rossi e di emoglobina. Oltre a causare anemia, la carenza di ferro può manifestarsi attraverso:

  • Pallore della cute;
  • giramenti di testa;
  • battito cardiaco accelerato;
  • Stanchezza e astenia;
  • polso debole ma accelerato;
  • respiro affannoso.

Le dosi consigliate di ferro da assumere quotidianamente variano a seconda dell'età, del sesso e del tipo di cibo. I livelli di assunzione raccomandati (LARN) sono:

  • 10 mg/die per gli uomini dai 18 ai 60 anni;
  • 10 mg/die per le donne sopra i 50 anni;
  • 12 mg/die per gli adolescenti maschi e le femmine senza mestruazioni;
  • 18 mg/die per le donne dai 14 ai 50 anni e per le nutrici;
  • 30 mg/die per le gestanti.

Domande frequenti

Ferroguna: le domande più frequenti

Ferroguna può essere assunto da pazienti celiaci?

Nella sua formulazione, Ferroguna bustine orosolubili non contiene glutine e per questo motivo può essere utilizzato anche dai soggetti affetti da celiachia.

Ferroguna è un prodotto per vegani?

Si, Ferroguna è un prodotto adatto ad alimentazioni di tipo vegano o vegetariano.

Che analisi posso fare prima di prendere ferroguna per una carenza di ferro?

La sideremia è l’esame clinico per la misurazione della quantità di ferro presente nella parte liquida del sangue (siero). La misura del ferro sierico (sideremia) in genere viene richiesta insieme ad altri test per la valutazione del metabolismo del ferro, come la ferritina, la transferrina e la capacità legante totale (TIBC). Ovviamente bisogna consultare anche il medico per interpretare l’esito degli esami e assumere ferroguna.

Ferroguna si può usare in gravidanza?

Ferroguna integratore di ferro e vitamine è adatto per tutte le donne, anche se in stato di gravidanza e allattamento.

Attenzione: le immagini hanno puro scopo illustrativo.

Data ultima modifica: 29.11.2022