Come ricominciare ad allenarsi nel modo giusto dopo le vacanze

16. 9. 2022 · Tempo di lettura: 12 minuti

Settembre è il mese dell’inizio: inizia la scuola, inizia il nuovo carico di lavoro, inizia l’ansia per l’esame dietro l’angolo. Ma iniziano anche tanti nuovi propositi come mettersi a dieta, avere il fisico scolpito per l’estate prossima, andare in palestra per tutto l’anno e tante altre cose che probabilmente abbandoneremo in corso d’opera.  
Per quanto attuare una rivoluzione interiore appena tramonta l’Estate sia un qualcosa di filosoficamente positivo che spinge a migliorarsi, bisogna allo stesso tempo tornare con i piedi per terra ed essere onesti con sé stessi. Non bisogna stravolgere improvvisamente tutti i nostri ritmi e abitudini ma attuare dei cambiamenti graduali e duraturi nel tempo che ci faranno ottenere quasi sicuramente i nostri obiettivi. Ma soprattutto non bisogna confondere la voglia di cambiamento con il senso di colpa: se anche tu sei una di quelle persone che pensa a come mettersi a dieta mentre ha ancora la bocca piena o si informa sui mille corsi da seguire in palestra quando prende l’ascensore anche solo per andare al primo piano, Dr. Max ha dei consigli da darti che ti aiuteranno ad essere più concreto, ad ottenere dei reali risultati che deriveranno unicamente dalla nuova versione di te…migliorata! 

allenamenti in palestra

Da Settembre… mi iscrivo in palestra! 

Quando le date sul calendario corrono inesorabilmente verso il 31 Agosto, subito iniziano a formarsi nella nostra testa una strana idea, quella che qualche giorno prima era molto confusa o addirittura assurda per chi ci conosce, quella idea che una volta detta a voce alta può sembrare una minaccia ma anche una promessa di sangue, un’idea come “da Settembre mi iscrivo in palestra”. Questa è una delle frasi più gettonate al rientro delle vacanze, accompagnata da tanti altri buoni propositi che accompagnano l’iscrizione in palestra, come la dieta, nuove amicizie, trovare l’amore della vita, o avere una nuova carica a lavoro o nello studio. Dr.Max non dispensa consigli in ambito relazionale o sul massimizzare i propri impegni come lavoratore o studente ( tranne che fornire numerosi integratori per migliorare memoria e concentrazione) ma può aiutarti nel tuo percorso di miglioramento fisico grazie a consigli che dovranno restare impressi durante tutto l’anno per di ottenere dei risultati concreti e duraturi. L’idea di iscriversi in palestra può rappresentare il primo passo per stare meglio con sé stessi e raggiungere gli obiettivi preposti. La prima regola da seguire è quella di sottoporsi ad un controllo medico per conoscere il nostro stato di salute. In base a questo ci possono essere degli accorgimenti che devono essere eseguiti per svolgere l’attività fisica in tutta sicurezza e serenità. 

Un certificato medico d’altronde è una delle condizioni imposte dalle palestre prima dell’iscrizione ed è per questo che devi farla nonostante pensi di godere di ottima salute. Una volta seguita questa regola possiamo passare al secondo step: la moderazione. Ma in che senso? 
La moderazione è quell’attributo che ti permetterà di non essere impaziente nell’ottenere risultati, che non ti farà diventare nel primo mese un esperto atleta con la palestra come seconda casa per poi traslocare sul divano tutto il resto dell’anno. La moderazione ti permetterà di non sovraccaricarti con pesi maggiori di quelli che puoi alzare o di far sforzare il tuo corpo inutilmente correndo sul tapis roulant per due ore. Ma come si ottiene la moderazione in questo campo? Attraverso due parole magiche: onestà e aiuto.  
L’onestà intellettuale che ti permetterà di riconoscere i tuoi limiti e affrontare il percorso in palestra in modo graduale e costante, senza fretta. L’aiuto deve essere dato dal personale qualificato in sala che stilerà delle schede o dei percorsi che ti faranno incominciare con il piede giusto. Ricorda sempre di chiedere senza imbarazzo qualsiasi cosa, anche come si alza un peso, il giusto movimento durante un esercizio o come si utilizza un macchinario. Con le giuste indicazioni migliorerai velocemente, otterrai maggiori risultati e non rischierai di infortunarti… anche perché potresti utilizzare questa scusa per il futuro per poltrire sul divano.  
Diffida sempre da sostanze che ti propinano o integratori rivoluzionari per avere delle performance da culturista, richiedi sempre il parere di un medico o del tuo farmacista. Su Dr.MAx potrai rispondere a tanti dubbi e trovare i prodotti più adeguati al fine di garantire il benessere del tuo corpo o migliorare la tua performance sportiva, che tu sia alle prime armi o Arnold Schwarzenegger. 

buoni propositi per allenarsi

Da Settembre… mi allenerò ancora di più! 

Mi rivolgo proprio a te! A te che non frequenti la palestra solo il mese prima della prova costume o solo il mese di Settembre. Insomma a te che sei una persona sportiva! Per quanto tu possa essere allenato non devi sopravvalutarti: richiedi sempre aiuto per nuovi esercizi o aumenti il carico e non imbarazzarti a chiedere consigli su come svolgere al meglio un esercizio che magari fai da tempo, ma forse nel modo sbagliato. Spesso a distanza di tempo, credere di eseguire un esercizio nel modo corretto, oltre a non portare a chissà quali risultati, può portare a lesioni o fratture. Tieni anche a mente che nonostante fatica e costanza dedicate all’esercizio fisico durante l’anno, basta un periodo di pausa, per perdere la confidenza con il proprio corpo e lo stesso vigore che abbiamo dimostrato i mesi precedenti. Questo da un lato significa ricominciare ad allenarsi con un minimo di gradualità e non partendo dagli ultimi allenamenti lasciati in sospeso.

Dall'altro lato però vogliamo dirti che bisogna sapersi godere anche le vacanze con relax senza stare male per qualche giorno di inattività o per qualche sgarro a tavola. Infatti che sia in vacanza o durante il freddo invernale il “fare troppo”, troppo velocemente e troppo tempo in palestra, può influenzare in modo negativo il tuo organismo ed il tuo metabolismo. In primis il corpo dopo ogni allenamento deve avere il tempo di recuperare e quindi dei giorni di riposo e distanza tra un allenamento e l’altro sono essenziali. Infatti i giorni di recupero, permettono ai muscoli di adattarsi, crescere e stabilizzarsi. Questo ti consentirà di vedere un nuovo te allo specchio, con risultati che puoi toccare con mano e che noterai anche durante la performance, grazie ad una maggiore forza e resistenza.  Allenarsi in questo modo eviterà anche gli effetti catabolici che possono avvenire per un eccessivo sforzo settimanale e una dieta non equilibrata. Infatti se ad esempio si è convinti che mangiare di meno (senza consiglio di un nutrizionista) o che non sia necessario regolare il proprio piano alimentare in base all’attività svolta, può accadere che il corpo utilizzi la massa muscolare come fonte energetica. Sai vero che non bisogna fare caso più di tanto alle calorie riportate sul display delle macchine per il cardio? Se vuoi tenere traccia delle calorie bruciate, il metodo migliore e più accurato è quello di usare un cardiofrequenzimetro. Non sempre “tanto” è sinonimo di “meglio”!  Una regola inoltre fondamentale è quella di incorporare diversi esercizi nella tua routine di allenamento. Mi spiego meglio! Dovresti includere esercizi multi-articolari come squat e stacchi, dato che permettono di coinvolgere diversi gruppi muscolari e ti aiuteranno a favorire la crescita di tutti i muscoli in vari distretti di tutto il corpo. Questo significa che non devi pensare solo di svolgere pesistica per aumentare la massa muscolare o di svolgere solo sessioni di cardio per perdere maggiore massa grassa. In questo ultimo caso, a discapito di quello che in tanti pensano, le sessioni cardio devono essere accompagnate da allenamenti di resistenza o con i pesi, poiché insieme aiutano a formare il tessuto muscolare magro utile e a stimolare il metabolismo. Infatti il nostro corpo continua a bruciare grassi anche dopo aver completato un allenamento di questo tipo (questo non avviene durante gli allenamenti di solo cardio) non avviene. Si verifica in questo modo un eccesso di consumo di ossigeno dopo l’allenamento, rispetto ai valori basali a riposo, che permette di bruciare grassi.  

la dieta di settembre

Da Settembre… mi metto a dieta! 

Al ritorno dalle vacanze, da Settembre, parte la missione che abbiamo annunciato per tutta l’Estate: cambiare se stessi! 
Uno dei primi consigli che devi custodire è che qualsiasi cambiamento deve partire da una volontà di rivoluzione per sé stessi e non per gli altri. Questo ti permetterà di avere una maggiore costanza e volontà, una forza interiore che ti permetterà di ottenere dei risultati visibili e che restano nel tempo, e non solo per un breve lasso dovuto a diete estreme ma non sostenibili a lungo periodo. Questo significa imparare ad accettare il proprio corpo e la propria fisicità dato che ogni uno di noi ha una corporatura diversa, e non saremo mai uguali a standard da pubblicità e passerella (che sono anche falsi e modificati). 
Prima di iniziare un regime alimentare diverso dalle strepitose cene estive o aperitivi in giro per il mondo, rivolgiti ad un nutrizionista se il tuo intento è quello di perdere, aumentare o mantenere invariato il tuo peso. Non esistono diete standard che possono essere dispensate a tutti tramite riviste o blog o riciclate dal parente lontano che è andato da un professionista. Ogni dieta deve nascere dalle tue esigenze, gusti, corporatura e calcoli che vengono svolti unicamente sulla tua massa magra e grassa.

Ma forse la regola più importante di tutte, che deve restare impressa durante tutta la vita, è quella di imparare ad avere un’educazione alimentare. Seguire una dieta spesso può essere finalizzato a degli obiettivi specifici, come raggiugere il peso forma o perdere un quantitativo di peso per fini salutistici, ma avere un’educazione alimentare è una cosa ben diversa. Infatti non tutte le diete ci insegnano a diventare consapevoli del giusto approccio alimentare, e spesso il seguire una dieta (soprattutto autonomamente) ci porta a rispettare solo una serie di regole e grammatura del cibo. Dovremmo imparare ad essere equilibrati, a non vivere ogni sgarro come un senso di colpa, a scegliere i migliori ingredienti per la nostra salute, e non vivere il tutto come una privazione. Certo i primi tempi magari bisogna essere più ligi alle regole, ma una volta che impariamo ad essere costanti e a perdere peso nel modo giusto, gli sgarri, le feste, le cene con gli amici non saranno uno sbaglio ma momenti piacevoli che è giusto avere. Avere una corretta educazione alimentare significa anche poter vivere la vita senza rinunce ed avere un peso corporeo che non oscilla ogni mese come una fisarmonica.

A Settembre non fatevi guidare solo dall'entusiasmo dei nuovi inizi, ma ricorda di pensare anche il resto dell’anno alla tua salute.  Cambiare la propria alimentazione significa volersi bene e non solo per proprio aspetto fisico, e questo deve avvenire con calma e con gradualità. Cerca di essere onesto e capire che spesso gli obiettivi che ci poniamo dopo l’estate sono quasi sempre impossibili da realizzare, perché puntano a uno standard di perfezione che semplicemente non esiste! 

Articoli correlati Come ricominciare ad allenarsi nel modo giusto dopo le vacanze

  • Alcuni tips su come allenare la memoria

    Alcuni tips su come allenare la memoria

    · Tempo di lettura: 8 minuti
    Che cos'è la memoria e cosa si può fare per mantenerla allenata? In questo articolo troverai dei suggerimenti utili per conservare una mente giovane e sana!
  • Vacanze finite...sindrome da rientro iniziata!

    Vacanze finite...sindrome da rientro iniziata!

    · Tempo di lettura: 6 minuti
    Lo sai che cos'è la sindrome da rientro? In questo articolo ti spieghiamo di cosa si tratta e come fare per superarla!