Dolcetto o scherzetto: i prodotti che mettono i brividi!

28. 10. 2022 · Tempo di lettura: 6 minuti

Halloween è il giorno dei fantasmi e delle streghe, ma anche il periodo delle credenze e delle suggestioni più profonde. Con l’articolo di oggi vogliamo prepararti al meglio, spiegandoti quali alimenti e quali supplementi possono mascherarsi e tenderti uno scherzetto. Beh! In questo caso si tratterebbe di uno scherzetto ma anche di un dolcetto, viste le quantità di zuccheri….

Barrette Proteiche o Bare di zucchero?

Fai sport o semplicemente segui una dieta ipocalorica e ti vuoi concedere un momento di dolcezza, ma senza gravare sul girovita con zuccheri e carboidrati? Allora non fare la zucca vuota e non mangiare la prima barretta che ti capita sottomano. È importante imparare a leggere le etichette dei prodotti alimentari, per evitare gli scherzetti delle cosiddette “barrette proteiche”. Una barretta può avere tante funzioni e quindi cambiare le sue percentuali di macronutrienti. Possiamo trovare prodotti con alti livellidi proteine ma anche barrette con notevoli quantitativi di carboidrati semplici, che servono a supportare l’attività fisica intensa. Queste barrette sono sicuramente utili per i soggetti che hanno una vita attiva, praticano sport intenso e soprattutto, che non hanno problemi come il sovrappeso e l’obesità. Se ci si è posti l’obiettivo di dover perdere peso (massa grassa), allora non opteremo per barrette proteiche che contengono anche alti livelli di zuccheri e grassi. Anche in caso di dieta chetogenica bisogna prestare la massima attenzione e mangiare solo barrette e alimenti che sono prive di carboidrati (leggi anche come seguire al meglio la dieta chetogenica).

Barrette come ad esempio Protein Bar Cioccolato 45 g sono ricche di proteine (18 g) e hanno pochissimo zucchero (solo 1grammo). Questi prodotti hanno un elevato potere saziante grazie alle proteine contenute all’interno dell’alimento e possono quindi essere inserite anche all’interno di regimi dietetici ipocalorici, in sostituzione di uno spuntino, un paio di volte a settimana. In sintesi, leggere la dicitura “Proteico” non vuole dire per forza che il prodotto sia privo di zuccheri e\o carboidrati, ma semplicemente che ha un alto livello di proteine.

Muesli o Granola: ceneri di sapore!

Apparentemente sembrano la stessa identica cosa e invece la realtà che scoprirai sarà terrificante:

  •  Il muesli è un insieme di cereali, frutta secca o disidratata e/o semi, che viene consumato al naturale e che vede come protagonista principale i fiocchi d’avena. Questo cereale è particolarmente apprezzato per l’alto livello di proteine e fibre, che lo rende adatto anche per gli sportivi. Sul nostro sito Dr.Max potrai trovare le migliori selezioni di fiocchi d’avena come Muesli Croccante Famiglia 750 g.
  • La granola è l’evoluzione più gustosa e quindi più calorica degli stessi ingredienti. La granola, infatti, è più croccante ma anche più dolce, conseguenza della cottura in forno dei componenti e dell’aggiunta di zuccheri, melassa e sciroppo di riso. Questa diventa quindi una scelta più calorica, che può far schizzare l’indice glicemico della tua colazione quotidiana

Succhi di frutta da incubo

I succhi di frutta sono bevande che spesso sono associate all’idea di salute, di vitamine e di benessere e per questo vengono fatte assumere anche ai più piccoli. In realtà dietro questi prodotti sono presenti altissime quantità di zuccheri, che possono inficiare sul girovita e sull’accumulo di chili di troppo. Le vitamine contenute in questi prodotti sono veramente poche e conviene per questo scegliere prodotti biologici con bassi livelli di zuccheri, che conservino il sapore ma senza apportare troppe calorie. Il Succo di mirtillo è uno dei prodotti più apprezzati e si trova in commercio sottoforma di varie bevande, anche di produzione italiana. Mirtillo Succo Conc Sempl&Bio è ideale da gustare a merenda o in qualsiasi momento della giornata. Il succo contiene solo 8,2 g di zuccheri semplici ogni 100 g.

Un caffè stregato

Sei un consumatore assiduo di caffè e non sai rinunciare all’aggiunta dello zucchero? Ti diamo noi un consiglio che ti farà venire i brividi…. Bevilo amaro!!! Ovviamente è uno scherzo e non potremmo mai convincere un bevitore di caffè a non berlo o a limitarne l’assunzione. Però se assumi 3 caffè al giorno e in ognuno di questi ci metti un cucchiaino di zucchero, starai assumendo 30 g di zucchero e quindi circa 120 kcal completamente nascoste. Il nostro consiglio “magico” riuscirà a preservare la dolcezza, salvaguardando la linea. L’aggiunta di gocce o pasticchette di edulcoranti come Pesoforma Dolcificante 300 Compresse 15 g, riuscirà a edulcorare il caffè, senza rinunciare al piacere di sempre. Una sola compressa dolcifica come un cucchiaino di zucchero fornendo però solo 0,17 kcal.

Terminiamo questo articolo, ricordandoti quanto sia fondamentale non fermarsi alle diciture e agli spot pubblicitari e quanto invece sia importante leggere le etichette e gli ingredienti di alimenti, integratori e supplementi nutrizionali.

Detto ciò, buona notte delle streghe ma senza scherzetti per il girovita!