Gerdoff Protection Scir 20 Bustine Reflusso Gastroesofageo

GerdOff bustine è un dispositivo medico con azione di tipo meccanico, utile per ridurre rapidamente i sintomi da reflusso gastro esofageo e da iperacidità. Contiene ingredienti naturali come aloe e miele.
Max Fridays Gran Finale! Extra Sconto 15% con il codice MAXFRIDAY15 Applica il codice MAXFRIDAY15 per un ulteriore 15% di sconto. Spesa minima 49€
Disponibile
15,52 Risparmi 4,98 €

Prezzo originale 20,50 € sconto 24%

Informazioni sul prodotto

978239895

Cos’è GerdOff bustine

 GerdOff protection è un dispositivo medico a base di: 

  • Controitin-Solfato: aderisce alla mucosa gastrica con azione protettiva; 
  • Acido Ialuronico: unendosi al potere adesivo del controitin-solfato, agisce andando a riparare le mucose danneggiate o irritate, con azione lenitiva e rigenerante. 
  • Miele: ha azione lenitiva a partire dai sintomi che possono manifestarsi a livello orofaringeo (come il mal di gola) fino alla protezione della mucosa gastrica. 
  • Aloe: grazie al contenuto in mucopolisaccaridi riesce ad avere azione gastroprotettrice oltre che lenitiva.  

Queste molecole agiscono sinergicamente, creando un rivestimento protettivo sulla mucosa dell’apparato gastro-digerente in grado prevenire le irritazioni e i danni che sono causa e sintomo delle patologie da reflusso gastro esofageo. 


Posologia

Come assumere Geroff bustine

  • Adulti e bambini sopra i 12 anni: 10-20 ml dopo i pasti principali e prima di coricarsi, secondo consiglio medico. Per bambini al di sotto dei 12 anni consultare il medico curante prima di utilizzare Gerdoff bustine.
  • Gerdoff può anche essere assunto al bisogno, in caso di comparsa di sintomi come dolore e bruciore di stomaco.  
  • Versare direttamente il contenuto delle bustine nel cavo orale. 

A cosa serve

Perchè usare GerdOff bustine

Le bustine di Gerdoff sono ideali in caso di Malattia da Reflusso Gastro-esofageo, infatti, possono verificarsi lesioni e infiammazioni a livello della mucosa dell'esofago che provocano sintomi, tra cui pirosi, rigurgito acido, disfonia, tosse irritativa e dolore epigastrico. L’utilizzo di questa formulazione liquida, abbinato ad un’alimentazione specifica e ad altri piccoli accorgimenti quotidiani, può dare sollievo nei casi di malattia da reflusso e problematiche ad essa correlata. 

Avvertenze e Controindicazioni

Raccomandazioni d'uso su GerdOff bustine 

  • Il prodotto contiene fruttosio e bisogna tenerne conto in caso di soggetti diabetici; 
  • Nei bambini al di sotto dei 12 anni è richiesto il parere del medico; 
  • Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai 3 anni; 
  • Non superare la dose giornaliera raccomandata; 
  • Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta sana ed equilibrata. 

Uso in gravidanza e allattamento

Come e quando assumere GerdOff bustine in gravidanza e allattamento

Si consiglia di utilizzare il prodotto solo dopo aver sentito il parere del proprio medico. 

Come conservare

Conservazione di GerdOff bustine

  • Conservare in un luogo asciutto a temperatura non superiore a 25C°, nella confezione originale ben chiusa. 
  • Evitare l’esposizione a fonti di calore, luce e variazioni di temperatura.  
  • Non utilizzare se all'apertura la confezione risulta danneggiata. 

I consigli del farmacista

GerdOff bustine: i suggerimenti dell'esperto

Il Reflusso gastro-esofageo, chiamato anche MRGE, è una patologia caratterizzata dalla risalita involontaria dei succhi gastrici lungo l’esofago, arrivando in alcuni casi fino alla gola. Le cause alla base di questo disturbo possono essere due: 

  • In primis, il rilassamento della valvola che abbiamo al termine dell’esofago che ha il compito di impedire la risalita del contenuto gastrico. Rilassandosi non correttamene infatti, provoca un movimento retrogrado verso la bocca. 
  • Il ristagno prolungato del cibo nello stomaco, quindi cibi difficilmente digeribili restano a lungo nello stomaco. 

Il quadro sintomatologico correlabile alle patologie da reflusso: 

  • Il bruciore a livello dello sterno, 
  • Il rigurgito acido, 
  • Il dolore toracico, 
  • La tosse cronica, 
  • L’asma non allergica, 
  • La raucedine, 
  • Il mal di gola. 

I sintomi appena elencati possono peggiorare durante la notte in quanto la posizione orizzontale va ad accentuare questo problema, andando a disturbare anche il riposo. Spesso si tende a sottovalutare la MRGE e si cerca di trattare i sintomi del problema (come tosse e mal di gola frequenti), senza affrontare le reali cause della patologia. Vi elenchiamo alcuni accorgimenti che posso essere utili: 

  • Evitare cibi reflussogeni come i cibi grassi, gli insaccati, i fritti, i formaggi stagionati, il pomodoro, gli agrumi, il caffè e la menta. 
  • Mangiare piccoli pasti e frequenti 
  • Masticare molto bene il cibo prima di ingerirlo in modo da rendere più facile la digestione. 
  • Non coricarsi appena si è terminato di mangiare  
  • Tenere il capo sollevato, anche durante il riposo notturno. 
  • Bisogna fare attenzione anche al tipo di ginnastica da praticare: salti e movimenti che accrescono la pressione addominale possono provocare una risalita degli acidi, mentre una ginnastica aerobica può essere sicuramente più tollerata. 

Abbinato a tutti questi accorgimenti, può essere utile l’utilizzo di prodotti che vadano a potenziare i fattori protettivi, realizzando barriere che salvaguardino la mucosa gastro-esofagea dagli insulti acidi.  

Domande frequenti

GerdOff bustine: le domande più comuni 

Qual è il principio attivo di GerdOff bustine? 

Gerdoff bustine basa la sua azione sul mix di sostanze adesive con azione protettiva nei confronti della mucosa gastro-esofagea, come l’Acido Ialuronico e il Controitin-Solfato, l’aloe e il miele. 

GerdOff bustine contiene glutine? 

No tra gli ingredienti di gerdoff bustine non è presente glutine e quindi può essere utilizzato senza problemi da soggetti affetti da celiachia. 

GerdOff bustine può essere assunto a stomaco vuoto? 

Si consiglia l'assunzione di 1 stick (bustina monodose) dopo i pasti principali e al momento di coricarsi, o secondo consiglio medico. 

Attenzione: le immagini hanno puro scopo illustrativo.

Data ultima modifica: 29.11.2022