Tetramil Collirio Monodose 0,3% + 0,05% 10 Flaconcini Feniramina Maleato

Tetramil Collirio si usa negli stati allergici ed infiammatori della congiuntiva accompagnati da fotofobia, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo, dolore.

Disponibile
8,69 Risparmi 1,95 €

Prezzo originale 10,64 €, sconto 18%

Prezzo più basso prima di questa promozione: 8.69 €
Consegna a casa o nei punti di ritiro InPost. Gratis per ordini superiori a 18,98 €

Informazioni sul prodotto: Tetramil Collirio Monodose 0,3% + 0,05% 10 Flaconcini Feniramina Maleato

017863034

Che cos'è

TETRAMIL 0,3%+0,05% COLLIRIO, SOLUZIONE


Principi attivi

100 ml di soluzione contengono: Feniramina maleato g 0,30. Tetrizolina cloridrato g 0,05.


Modalità d'uso

Instillare nell’occhio interessato 1–2 gocce 2–3 volte al giorno. Non superare le dosi consigliate. Attenersi scrupolosamente alle dosi consigliate. Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo può dar luogo ad effetti sistemici gravi.

Descrizione: Indicazioni terapeutiche

Negli stati allergici ed infiammatori della congiuntiva accompagnati da fotofobia, lacrimazione, sensazione di corpo estraneo, dolore.

Eccipienti

Acido borico; borace; acqua per preparazioni iniettabili.


Effetti collaterali

L’uso del prodotto può determinare talvolta dilatazione pupillare, effetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iperglicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea. Nei bambini se accidentalmente ingerito, il preparato può determinare sopore anche profondo, ed ipotonia. Raramente possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilità. In tal caso occorre interrompere il trattamento ed istituire terapia idonea.


Interazioni

L’assunzione concomitante di farmaci inibitori della monoaminossidasi può determinare l’insorgenza di gravi crisi ipertensive.

Descrizione: Controindicazioni/Effetti indesiderati

  • Ipersensibilità verso i componenti del prodotto o altre sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico; in particolare verso xilometazolina, oximetazolina, tetrizolina.
  • Glaucoma ad angolo stretto/chiuso o altre gravi malattie dell’occhio.
  • Controindicato nei bambini al di sotto dei dodici anni.
  • Generalmente controindicato durante la gravidanza e l’allattamento.
  • Controindicato nel contemporaneo trattamento con farmaci inibitori delle monoaminossidasi (tranilcipromina, fenelzina, pargilina).

Sovradosaggio

Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per un lungo periodo a dosi eccessive, può determinare fenomeni tossici. L’ingestione accidentale del farmaco, specialmente nei bambini, può causare depressione del sistema nervoso centrale: sedazione spiccata (forte sonnolenza), coma. Se ciò accadesse, utilizzare lavanda gastrica e misure di supporto generale.

Descrizione: Uso in gravidanza e allattamento

In gravidanza e durante l’allattamento, usare solo in caso di effettiva necessità, sotto il diretto controllo del medico.

Effetti su guida e uso macchinari

Non sono descritti effetti.

Forma farmaceutica

0,3% + 0,05% COLLIRIO, SOLUZIONE 10 CONTENITORI MONODOSE DA 0,5 ML


Attenzione: le immagini hanno puro scopo illustrativo.

Data ultima modifica: 08.12.2023